The Bigger Picture è su YouTube: guarda i video della conferenza che allarga lo sguardo sulla disforia di genere

Fonte: Genspect

Fino a poco tempo fa, c’era una sola voce su come approcciarsi alla diversità di genere.

Ora il mondo sta andando oltre l’approccio medicalizzato alla non conformità di genere, cercando approcci salutari a sesso e genere. Oggi esistono organizzazioni come Sex Matters, Transgender Trend, SEGM, GETA, The Countess, Genspect e molte altre che hanno tutte fatto grandi passi nel fornire un pensiero progressista, basato su dati concreti e aggiornato.

La conferenza The Bigger Picture, tenutasi a Killarney (Irlanda) a fine aprile 2023 e ora disponibile su YouTube, sfida la narrativa ristretta proposta in passato, guardando invece al quadro generale.

#BiggerPictureConference #TimesUpWPATH #GenspectBiggerPicture

Supporta il lavoro di Genspect: https://genspect.org/donate/

1. Stella O’Malley, psicoterapeuta e direttrice di Genspect, apre la Conferenza “The Bigger Picture” – è possibile impostare i sottotitoli in italiano
2. Helen Joyce, autrice del best seller rivoluzionario “Trans: When Ideology Meets Reality”. Il libro di Joyce del 2021 fornisce un’analisi incisiva del dibattito sui transgender. Helen Joyce ha recentemente lasciato la sua posizione di redattore esecutivo di The Economist per lavorare per Sex Matters, e porta con sé una grande ricchezza di conoscenze sulle questioni di genere su entrambe le sponde del
del Mare d’Irlanda – è possibile impostare i sottotitoli in Italiano
3. Benjamin Boyce modera una tavola rotonda sull’impatto dell’ideologia di genere sui giovani che provano attrazione per persone dello stesso sesso – è possibile impostare i sottotitoli in Italiano

4. Stephanie Davies-Arai ha fondato Transgender Trend nel 2015 e da allora è stata una figura chiave nello scoprire le problematiche legate alla transizione medica in età pediatrica. Nel 2022, la Regina Elisabetta II ha conferito alla Davies-Arai la Medaglia dell’Impero Britannico per i servizi resi ai bambini. I professionisti si basano su una filiera di fiducia: i medici si aspettano che la ricerca sia corretta; i terapisti presumono che gli standard di cura siano affidabili; gli insegnanti credono che le raccomandazioni
siano appropriate. Cosa succede quando questa fiducia viene tradita? – è possibile impostare i sottotitoli in Italiano
5. Il dibattito dei pronomi. Maya Forstater, Helen Joyce, Stella O’Malley, Alasdair Gunn and Malcolm Clark discutono sull’importanza dei pronomi e le problematiche relative all’uso dei pronomi e del linguaggio imposto – – è possibile impostare i sottotitoli in Italiano
6. Il Dott. Michael Biggs, professore associato di sociologia presso l’Università di Oxford e membro del St Cross College, è stato uno dei protagonisti della ricerca sui bloccanti della pubertà da quando sono stati introdotti per la prima volta come trattamento medico per i bambini con problemi di genere. In questa presentazione, Biggs discute i problemi principali dello studio base che sostiene questo modello fondamentalmente errato – è possibile impostare i sottotitoli in Italiano
6. Heather Brunskell-Evans è in prima linea nella campagna per la tutela dei diritti dei bambini e dei giovani non conformi al genere già dal 2015. Figura chiave nel mondo accademico, ha analizzato e messo in discussione le affermazioni della teoria Queer e la costruzione sociale del “bambino transgender” – – è possibile impostare i sottotitoli in Italiano

Ti potrebbe interessare anche

"Foto di Enriscar, 'FIRENZE-NUOVO PALAZZO DI GIUSTIZIA', distribuita sotto licenza Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0), via Wikimedia Commons."

Reparto disforia di genere del Careggi: la procura di Firenze apre un’inchiesta

Perché non mi hanno fermata?

Suicidio. Nuovi studi, vecchi studi e un mito intramontabile

Genspect non vuole sostituire la WPATH (vogliamo proprio chiuderla!)