Come essere un uomo

Ispirato da mia figlia trans-identificata

Pubblichiamo una nostra traduzione di un PITT del 6 dicembre 2022 Articolo originale

Non sono un uomo. Né ho mai cercato di vivere come tale, di “passare” per tale o di fingere di comprendere appieno gli uomini. Ma mia figlia è convinta di essere un uomo, o almeno è quello che dice a me e a mio marito. Francamente, non penso che creda di essere “nata nel corpo sbagliato”, come dicono i ragazzini di oggi. Ha seri problemi di salute mentale da adolescente/giovane adulta, come ansia e imbarazzo sociale, con in più un piccolo disturbo ossessivo compulsivo e sta usando l’ideologia trans per alleviarli. O meglio, per evitare di affrontarli. Ma è decisa a vivere come un uomo. Ecco cosa ho ipotizzato che significhi.

Gli uomini indossano abiti poco aderenti. Vivere da uomo significa indossare abiti che nascondono il corpo. Tutti le maglie devono essere di diverse taglie in più. Tutti i pantaloni devono essere troppo lunghi e non devono far risaltare il sedere. A quanto pare gli “uomini” non riescono a trovare vestiti che si adattino al loro corpo. Inoltre, i vestiti devono essere di colori scialbi. Quando si vestono per un’occasione speciale, gli uomini indossano i loro normali abiti scialbi e poco aderenti, ma aggiungono la collana di perline di giada che gli ha regalato lo zio. Almeno, questo è ciò che deduco dall’espressione di genere di mia figlia.

Gli uomini mancano di igiene e cura personale. Si lavano raramente i capelli e quando lo fanno devono usare uno shampoo maschile, preferibilmente in una bottiglia nera. Gli uomini non fanno esercizio fisico e non mangiano cibi sani, anche se in passato lo facevano quando erano donne (restate con me perché la questione si complica). Gli uomini hanno barbe che non curano. Gli uomini sono calvi e hanno l’acne (effetti collaterali della terapia a base di testosterone).

Gli uomini sono poco educati. Parlano ad alta voce in pubblico con voci profonde artificialmente create. Ruttano. Disprezzano le donne nei ruoli femminili tradizionali (moglie, madre), ma abbracciano gli stereotipi maschili per se stessi.

Gli uomini assumono moltissime medicine. Farmaci che li aiutano a sembrare uomini. Farmaci per arrestare la perdita di capelli causata dalla terapia con il testosterone. Farmaci per ridurre l’ansia (perché sembra che la transizione non sia riuscita a risolvere questo problema). E antibiotici (per contrastare i problemi di infezioni ricorrenti alla vescica).

E ancora, sto raccogliendo queste informazioni dal mio esempio di persona identificata come trans ma poi “gli uomini trans sono uomini” quindi ecco qua.

Se non avessi avuto fratelli, un marito e due figli avrei potuto pensare che gli uomini sono così. Ma ho vissuto in mezzo agli uomini per tutta la vita. La mia esperienza mi insegna che possono indossare abiti della loro taglia. In effetti, la maggior parte lo fa. Possono avere abitudini di cura personale abbastanza decenti, che possono includere prodotti da bagno dall’odore fiorito. Possono essere dolci e affascinanti e mostrare maniere eccezionali. Possono vivere senza essere costretti dagli stereotipi maschili. Possono fare tutte queste cose ed essere comunque uomini.

Pretendere di essere un uomo adottando un aspetto trasandato e cattive maniere è un insulto agli uomini. Così come saltellare su TikTok e parlare con una voce acuta e cantilenante nel tentativo di essere una donna trans è un insulto alle donne. Il sesso è più di uno stereotipo. È sicuramente più dei peggiori stereotipi di entrambi i sessi.  

Vorrei che mia figlia rispettasse gli uomini abbastanza da non insultarli con la sua pessima imitazione di ciò che pensa che siano. Vorrei che amasse e rispettasse sé stessa abbastanza da non cercare di modificare il suo corpo con abbondanti quantità di farmaci. Vorrei che i media tradizionali e le comunità mediche e psichiatriche non affermassero la convinzione di giovani donne angosciate di essere in corpi sbagliati e che il trattamento corretto è quello di farmaci a vita con gravi conseguenze e forse la chirurgia e l’infertilità.

Lo so, chiedo molto. Ma è Natale e ora sto uscendo per comprare a mia figlia dei vestiti poco aderenti.

Ti potrebbe interessare anche

Lettera ai genitori del Careggi

Così è iniziato il nostro percorso affermativo

Cosa si cela in un nome? Lettera di una mamma

Alle nostre ragazze.