La disforia di genere negli USA: aumentano i provvedimenti restrittivi sui trattamenti medici

In base ad uno studio effettuato dal Williams Institute della UCLA School of Law[i], nel biennio 2016-2017 il numero di americani che si dichiaravano transgender o non binari ammontava a 2,8 milioni di persone.

Un recente censimento del giugno 2022 operato dal Pew Research Center di Washington[ii] ha rivelato che negli Stati Uniti almeno 5,3 milioni di persone si dichiarano essere attualmente transgender o non binarie[iii]

Questo aumento sproporzionato e improvviso, evidenziato anche dalla stampa italiana[iv], ha sollevato reazioni opposte. 

Da un lato la comunità transgender, per il tramite delle proprie associazioni di riferimento, ha richiesto a gran voce una maggiore attenzione per i bisogni che caratterizzano questa categoria in espansione e ha invitato le autorità statunitensi ad agevolare in modo ancor più deciso il percorso medico di affermazione del genere, richiedendo anche di legiferare a favore dell’inclusività. 

Di contro una parte dell’opinione pubblica ha guardato con timore ai dati proposti dallo studio, ritenendo che una platea di persone medicalizzate a vita, come sono i transgender, rappresentasse un’anomalia da arginare o quanto meno da studiare in modo più approfondito. Tale platea, inoltre, rappresenterebbe un’opportunità di business irrinunciabile per il comparto sanitario privato statunitense, il quale avrebbe tutto da guadagnare da una semplificazione del percorso di accesso ai trattamenti, con la conseguenza che una quota sempre maggiore di giovanissimi, attratti dalla prospettiva transgender, sarebbe indotta a ricorrere massicciamente a trattamenti ormonali e chirurgici, piuttosto che limitarsi a terapie di supporto psicoanalitico, rimpinguando copiosamente le tasche delle cliniche private. 

Secondo uno studio condotto da Cedars Sinai nel giugno 2020, la dimensione del mercato della chirurgia di riassegnazione del genere negli Stati Uniti è stata valutata in 1,9 miliardi di dollari nel 2021, prevedendo un’espansione al tasso di crescita annuale (CAGR) dell’11,23% dal 2022 al 2030[v]. Un’opportunità di guadagno troppo succulenta per non favorirne l’espansione anche attraverso il coinvolgimento dei social network che, come si sa, hanno maggior presa proprio fra i giovanissimi.

Tali preoccupazioni sono state condivise anche dai governatori di alcuni importanti Stati USA, i quali, raccogliendo le sollecitazioni provenienti dal proprio elettorato, si sono attivati per emanare provvedimenti restrittivi verso i trattamenti invasivi della disforia di genere, emanando talvolta dei veri e propri divieti. 

Nel paese in cui più che altrove le contraddizioni e gli opposti convivono con disarmante naturalezza, si può assistere a tutto e all’esatto contrario, anche in ambito gender.

In alcuni Stati l’attuazione dell’approccio affermativo è talmente spinta che è sufficiente presentarsi in una clinica privata per ottenere la prescrizione delle cure ormonali, senza che siano poste in essere nemmeno le garanzie minime previste dal protocollo olandese. In alcune aree sono inoltre stati attuati dei programmi a favore della sola comunità transgender, riconoscendone quindi una specificità meritevole di tutela.  Si veda per tutti il progetto pilota GIFT (Reddito garantito per le persone transgender) lanciato dalla città di San Francisco, che prevede la corresponsione di 1.200 dollari al mese a chi si dichiari transgender e viva in stato di bisogno[vi]

In altri Stati, al contrario, vige il divieto di garantire l’assistenza sanitaria ai giovani transgender, con disposizioni che arrivano a prevedere la revoca delle licenze per i medici che eventualmente la forniscano. 

Trattasi di scelte diametralmente opposte che convivono in un territorio esteso e che sono spesso frutto di valutazioni di natura politica e ideologica più che tecnico-scientifica.

Avendo riguardo a tale contesto, si propone di seguito un breve disamina dell’orientamento restrittivo adottato in alcuni Stati USA, il quale ha avuto un recente vistoso incremento proprio nei primi mesi del 2023. 

Oltre ai provvedimenti di legge che vietano o pongono limiti ai trattamenti medici per la cura della disforia di genere, si evidenziano anche alcuni degli interventi legislativi che hanno riguardato l’ambito della cosiddetta transizione sociale all’interno del perimetro scolastico e la ribadita necessità di coinvolgere la famiglia in qualsiasi decisione che possa riguardare i minori.

ALABAMA 

  • Senate Bill 184/2022[vii] (approvato il 07/04/2022 – Act n. 289): proibisce la somministrazione di bloccanti della pubertà, ormoni sessuali incrociati e interventi chirurgici su minori che provano disagio con il loro sesso biologico. Criminalizza i genitori che cercano cure mediche per i loro figli transgender e i medici che le forniscono. Proibisce a infermieri, consulenti, insegnanti, presidi o altri funzionari scolastici di nascondere ai genitori informazioni sulla percezione di genere incoerente eventualmente manifestata dal loro bambino. I trasgressori rischiano fino a 10 anni di carcere e una multa fino a 15.000 dollari. Nel maggio 2022 un tribunale federale ha bloccato i divieti che proibivano la somministrazione di bloccanti della pubertà e ormoni sessuali incrociati sui minori, ma ha consentito che rimanessero in vigore i divieti relativi agli interventi chirurgici e alle scuole di nascondere le informazioni ai genitori. Contro l’ingiunzione parziale lo Stato dell’Alabama ha presentato ricorso alla Corte d’appello degli Stati Uniti per l’11 ° circuito. 
  • E’ attualmente in discussione alle Camere il disegno di legge House Bill 354/2023[viii] (Education Policy) che vieta l’istruzione in classe relativa all’identità di genere o all’orientamento sessuale nelle scuole pubbliche K-12 in un modo che non sia adeguato all’età o allo sviluppo, pretendendo che i genitori vengano informati in caso di cambiamento nei servizi o nel monitoraggio relativi alle condizioni mentali, emotive o fisiche dei propri figli, nonché che sia previsto il loro consenso per determinati screening sanitari o questionari per gli studenti nelle scuole K-12.

ARIZONA 

  • Senate Bill 1138/2022[ix] (approvato il 30/03/2022 – Chapter n. 104): vieta ai medici di fornire chirurgia irreversibile di riassegnazione di genere a qualsiasi individuo di età inferiore ai diciotto anni. La legge, nel disporre che “un medico o un altro professionista sanitario non può fornire procedure di transizione di genere a individui di età inferiore ai diciotto anni[x]”, precisa che “i fondi pubblici non possono essere direttamente o indirettamente utilizzati, concessi, pagati o distribuiti a qualsiasi ente, organizzazione o individuo che fornisca procedure di transazione di genere a individui di età inferiore ai diciotto anni[xi]”. Prevede inoltre che “qualsiasi rinvio o fornitura di procedure di transizione di genere a un individuo di età inferiore ai diciotto anni costituisce una condotta non professionale ed è soggetta a provvedimento disciplinare da parte dell’ente preposto al rilascio delle licenze o del comitato di regolamentazione delle professioni sanitarie[xii]”. 
  • House Bill 2161/2022[xiii] (Parental Review – approvato il 29/04/2022 – Chapter n. 200): prevede che le scuole diano ai genitori l’accesso a tutte le registrazioni scritte ed elettroniche dei loro figli, inclusi i registri psicologici e di consulenza per discutere del loro orientamento e della loro salute mentale.

ARKANSAS

  • House Bill 1570/2021[xiv] (SAFE – Save Adolescents From Experimentation – approvato il 04/06/2021 – Act n. 626): impone il divieto al personale medico di “fornire procedure di transizione di genere a qualsiasi individuo di età inferiore ai diciotto anni. Un medico o un altro professionista sanitario non può indirizzare alcun individuo di età inferiore ai diciotto anni a un professionista della sanità per procedure di transizione di genere[xv]”. A seguito della promulgazione della legge quattro adolescenti transgender e due medici hanno intentato causa allo Stato dell’Arkansas. Nel mese di giugno 2023 un giudice federale ha bloccato l’applicazione della legge per aver violato la Costituzione degli Stati Uniti. Il procuratore generale repubblicano Tim Griffin ha dichiarato che intende presentare ricorso contro la sentenza all’ottava Corte d’Appello degli Stati Uniti. 
  • Senate Bill 294/2023[xvi] (Learns Act: Race and Gender Equality, Race Education, Queer Education – approvato il 14/03/2023 – Act n. 237): vieta alle scuole pubbliche di promuovere ideologie, come la Critical Race Theory, che sono in conflitto con il principio di uguale protezione dei cittadini di fronte alla legge e proibisce agli insegnanti di fornire istruzioni in classe relative all’orientamento sessuale, alla riproduzione sessuale o all’identità di genere fino alla quarta elementare.
  • Senate Bill 199/2023[xvii] (approvato il 16/03/2023 – Act n. 274): rende più facile citare in giudizio coloro che forniscono assistenza ai bambini per affermare il genere, consentendo a chiunque abbia ricevuto cure che affermano il genere da minorenne di intentare una causa per negligenza medica contro i sanitari, ampliando il termine prescrizionale a “quindici anni dalla data in cui il minore ha compiuto diciotto anni o avrebbe compiuto diciotto anni in caso di premorienza[xviii]”. Secondo gli esperti la legge agisce come un divieto de facto all’assistenza che afferma il genere nei bambini, in quanto è quasi impossibile per i fornitori di servizi sanitari ottenere un’assicurazione che copra la fattispecie della negligenza.
  • House Bill 1468/2023[xix] (approvato il 11/04/2023 – Act n. 542): introduce limitazioni alla cosiddetta transizione sociale, prevedendo che “un membro di facoltà, un insegnante o un altro dipendente di una scuola, indipendentemente dall’ambito delle sue funzioni ufficiali, non si deve rivolgere a un minore o a uno studente non emancipato con un pronome o titolo che non sia coerente con il sesso biologico del minore o dello studente non emancipato” oppure con un “nome diverso da quello riportato sul certificato di nascita, “a meno che il membro della facoltà, l’insegnante o altro dipendente di una scuola non abbia il permesso scritto del genitore[xx]”.

FLORIDA 

  • House Bill 1557/2022[xxi] (Parental Rights in Education – approvato il 01/07/2022 – Chapter n. 22): proibisce la discussione in classe sull’orientamento sessuale o sull’identità di genere in determinati livelli scolastici e impone ai distretti scolastici di informare i genitori dei servizi sanitari fruiti dal proprio figlio, precisando che ai genitori non può essere impedito l’accesso ai relativi documenti. La legislazione impone ai consigli scolastici distrettuali di adottare procedure che rafforzino il diritto fondamentale dei genitori di prendere decisioni in merito all’educazione e al controllo dei propri figli, proibendo al personale del distretto scolastico di scoraggiare il coinvolgimento dei genitori in decisioni critiche che incidono sulla salute mentale, emotiva, o benessere fisico. Consente anche ai genitori di presentare ricorso legale contro gli insegnanti e operatori scolastici che abbiano violato la legge, con l’obbligo per la scuola o il distretto citato in giudizio di sostenere il pagamento delle spese legali.
  • Department of Health – Rule 64B8/2023[xxii] (Standards of Practice for the Treatment of Gender Dysphoria in Minors – emanato il 24/02/2023): con tale disposizione il Florida Board of Medicine ha impartito quanto segue: “Sono vietate le seguenti terapie e procedure eseguite per il trattamento della disforia di genere nei minori: (a) interventi chirurgici di riassegnazione del sesso o altri interventi chirurgici che alterino i caratteri sessuali primari o secondari. (b) Terapie di blocco della pubertà, ormonali e antagoniste ormonali[xxiii]”. 
  • Senate Bill 254/2023[xxiv] (Treatments for Sex Reassignment – approvato il 17/05/2023 – Chapter n. 90): vieta ai medici dello stato di fornire servizi di affermazione del genere per i minori, compreso il rilascio di prescrizioni mediche per la riassegnazione del sesso o per farmaci ormonali, e include una disposizione che limita l’accesso alle terapie anche agli adulti in assenza di un consenso informato, vietando anche l’impiego di fondi statali per pagare le prescrizioni o le procedure di riassegnazione del sesso. La violazione volontaria di questa legge da parte di un operatore sanitario sarà considerata un crimine di terzo gradoUn giudice ha sospeso l’applicazione della legge il 6 giugno 2023, ma solo per i tre minori le cui famiglie hanno fatto causa.
  • E’ attualmente in discussione alle Camere il disegno di legge Senate Bill 1320/2023[xxv] (Child Protection in Public Schools), il quale proibisce a qualsiasi dipendente, collaboratore o studente di una scuola pubblica di riferirsi a una persona utilizzando titoli personali o pronomi che non corrispondono al sesso di quella persona e vieta l’istruzione in aula da parte del personale scolastico sull’orientamento sessuale o l’identità di genere fino al nono grado di istruzione. 

GEORGIA

  • Senate Bill 140/2023[xxvi] (approvato il 23/03/2023 – Act n. 4): a decorrere del 1° luglio 2023 impedisce ai professionisti medici autorizzati in Georgia di fornire ai pazienti di età inferiore ai 18 anni la terapia ormonale o la chirurgia correlata alla transizione di genere. Le violazioni della legislazione potrebbero comportare la revoca della licenza di un operatore sanitario. I minori che hanno iniziato la terapia ormonale sostitutiva prima del 1° luglio 2023 potranno continuare il trattamento secondo la nuova legislazione.

IDAHO

  • House Bill 71/2023[xxvii] (Vulnerable Child Protection Act – approvato il 06/04/2023 – Chapter n. 292): a partire dal 1° gennaio 2024 rende la fornitura di cure che affermano il genere a un minore un reato punibile con una multa di $ 5.000 e fino a dieci anni di reclusione. Ai medici è vietato fornire bloccanti della pubertà, ormoni o procedure chirurgiche allo scopo di “alterare l’aspetto o affermare la percezione del sesso del bambino da parte del bambino se tale percezione è incoerente con il sesso biologico del bambino[xxviii]“.

INDIANA 

  • Senate Bill 480/2023[xxix] (Gender Transition Procedures for Minors – approvato il 05/04/2023 – Public Law n. 10): a decorrere dal 1° luglio 2023 vieta le procedure e i trattamenti di transizione di genere per i minori. Queste procedure sono definite come prestazioni mediche e chirurgiche che cercano di alterare le caratteristiche fisiche di un bambino in modo non coerente con il suo sesso biologico. Ciò include interventi chirurgici che rimuovono o aggiungono parti del corpo associate a un determinato sesso, come la rimozione dei genitali o del seno. Sono vietati anche i trattamenti che utilizzano bloccanti della pubertà e ormoni sessuali incrociati allo scopo di sviluppare caratteristiche incoerenti con il sesso di un minore. Il consenso al trattamento da parte di genitori o tutori è irrilevante, in quanto il divieto opera a prescindere fino all’età adulta. Il 17 giugno 2023 un giudice federale ha emesso un’ingiunzione preliminare per bloccare la parte della legge che vieta i bloccanti della pubertà e la terapia ormonale per i minori transgender, ma non quella relativa al divieto di interventi chirurgici.
  • House Bill 1569/2023[xxx] (Restrictions on DOC provision of gender therapy – approvato il 20/04/2023 – Public Law n. 90): proibisce di utilizzare l’uso di risorse statali o il pagamento di denaro federale amministrato dallo Stato per fornire o facilitare la fornitura di un intervento chirurgico di riassegnazione sessuale a un paziente delinquente. 
  • Senate Bill 1320/2023[xxxi] (Education matters – approvato il 04/05/2023 – Public Law n. 248): dispone che la scuola debba notificare per iscritto ad almeno un genitore se lo studente richieda di essere chiamato con altro nome o pronome rispetto a quello risultante dai documenti.
  • Sono attualmente in discussione alle Camere una serie di disegni di legge restrittivi in ambito di cultura transgender fra cui: l’House Bill 1525/2023[xxxii] (Prohibited health care for minors) che proibisce agli operatori sanitari di prescrivere, somministrare o fornire a un minore farmaci che tentano intenzionalmente di cambiare, rafforzare o affermare l’identità di genere di un minore, quando l’identità è incoerente con il suo sesso biologico; l’House Bill 1589/2023[xxxiii] (Malpractice regarding gender therapeutics) che amplia i termini di prescrizione a favore di chi ha effettuato la transizione di genere, consentendo al ricorrente di intentare una causa per negligenza medica entro 15 anni dal compimento del 21° anno di età; l’House Bill 1346/2023[xxxiv] (Gender fluidity), il quale stabilisce che una scuola non possa promuovere o incoraggiare l’identificazione di uno studente tramite l’uso di pronomi, titoli o altre parole che non sono coerenti con il sesso biologico o con il nome apposto sul certificato di nascita dello studente.

IOWA 

  • Senate File 538/2023[xxxv] (Gender transition procedure – approvato il 23/03/2023 – S.J. n. 700): a decorrere dal 19 settembre 2023 vieta agli operatori sanitari di prescrivere bloccanti della pubertà, ormoni sessuali incrociati o interventi chirurgici che affermano il genere a minori “allo scopo di tentare di alterare l’aspetto o affermare la percezione del minore del genere o del sesso del minore, se tale aspetto o percezione è incoerente con il sesso alla nascita[xxxvi]”. La violazione dei divieti da parte degli operatori sanitari è considerata una condotta non professionale e soggetta al giudizio disciplinare da parte dell’appropriata commissione o ente competente per il rilascio delle licenze.
  • E’ attualmente in discussione alle Camere il disegno di legge Senate File 159/2023[xxxvii] (Act relating to education) che vieta l’istruzione relativa all’identità di genere o all’orientamento sessuale nei distretti scolastici e nelle scuole charter dalla scuola materna fino all’ottavo anno.

KENTUCKY

  • Senate Bill 150/2023[xxxviii]  (An ACT relating to children – approvato il 29/03/2023 – Act Chapter n. 132):a decorrere dal 29/06/2023 vieta agli operatori sanitari di alterare l’aspetto o la percezione del sesso del minore, se tale aspetto o percezione non è coerente con il sesso biologico, e impedisce di prescrivere o somministrare qualsiasi farmaco per ritardare o interrompere la normale pubertà, nonché testosterone, estrogeni o progesterone. Vieta altresì di eseguire qualsiasi intervento chirurgico volto a favorire la transizione di genere, intimando agli operatori sanitari di interrompere il trattamento per i pazienti che già ricevono bloccanti della pubertà o terapia ormonale. Inoltre limita l’autorità del Kentucky Board of Education e del Kentucky Department of Education in relazione ai diritti dei genitori e all’uso dei pronomi da parte di uno studente, vieta le politiche distrettuali o scolastiche tese a mantenere riservate per i genitori le informazioni sugli studenti, vieta a un distretto scolastico di richiedere al personale scolastico o agli alunni di utilizzare pronomi per studenti che non sono conformi al sesso biologico di quello studente. Nel giugno 2023, un giudice federale ha bloccato temporaneamente il divieto dello Stato, nell’attesa che altri tribunali decidano nel merito le cause pendenti.

LOUISIANA 

  • House Bill 648/2023[xxxix] (Prohibits certain procedures to alter the sex of a minor child – approvato il 29/06/2023 – a seguito del veto posto dal Governatore, la Camera e il Senato in data 18/07/2023 hanno annullato il veto): dal 1° gennaio 2024 impedisce ai minori di 18 anni di ricevere interventi chirurgici di affermazione del genere, farmaci per bloccare la pubertà e trattamenti ormonali e punisce gli operatori sanitari che forniscono tale assistenza ai minori con la revoca della licenza per un minimo di due anni. I medici che hanno iniziato a fornire la terapia farmacologica o ormonale a un minore prima del 1° gennaio 2024, sono autorizzati a continuare a fornire assistenza fino al 1° dicembre 2024, se ritengono che l’interruzione immediata dell’uso del farmaco o dell’ormone da parte del minore possa causare danni a il minore. 

MISSISSIPPI 

  • House Bill 1125/2023[xl] (Regulate Experimental Adolescent Procedures (REAP) Act – approvato il 28/02/2023 – Chapter n. 303): vieta la fornitura di servizi sanitari per procedure di transizione di genere a una persona di età inferiore ai diciotto anni; vieta alla divisione di Medicaid di rimborsare o fornire copertura per le procedure di transizione di genere ai minori; vieta la concessione, il pagamento o la distribuzione di fondi pubblici a qualsiasi entità, organizzazione o individuo che fornisca procedure di transizione di genere a una persona di età inferiore ai diciotto anni. La legge dispone inoltre quanto segue: “Una persona non deve assumere consapevolmente una condotta che aiuti o favorisca l’esecuzione o l’induzione di procedure di transizione di genere a qualsiasi persona di età inferiore ai diciotto anni[xli]”, estendendo tale divieto anche ai genitori. 

MISSOURI 

  • Senate Bill 49/2023[xlii] (Missouri Save Adolescents from Experimentation (SAFE) Act – approvato il 07/06/2023 – Chapter n. 191): fino al 28 agosto 2027 nessun operatore sanitario potrà prescrivere o somministrare ormoni sessuali incrociati o farmaci che bloccano la pubertà a un minore per una transizione di genere, a meno che tale minore non abbia ricevuto tale trattamento prima del 28 agosto 2023. La violazione di tali disposizioni è considerata condotta non professionale e comporta la revoca dell’abilitazione professionale dell’operatore sanitario. Inoltre, la prescrizione o la somministrazione di ormoni sessuali incrociati o farmaci che bloccano la pubertà a un minore per una transizione di genere costituisce motivo di azione legale contro l’operatore sanitario.
  • Sono attualmente in discussione alle Camere una serie di disegni di legge restrittivi in ambito di cultura transgender fra cui: il Senate Bill 390/2023[xliii] il quale stabilisce che l’istruzione in classe relativa all’identità di genere o all’orientamento sessuale non può avvenire nella scuola materna fino alla terza elementare o in un modo non appropriato all’età o allo sviluppo; il Senate Bill 497/2023[xliv] che proibisce alle scuole di fornire materiale didattico o istruzioni sull’identità di genere o sulla riassegnazione di genere; il Senate Bill 598/2023[xlv] (Missouri Child and Adolescent Protection (MCAP) Act), il quale prevede che nessun medico o altro operatore sanitario debba consapevolmente fornire procedure di transizione di genere a minori o indirizzare il minore verso altri operatori sanitari per tali procedure, precisando che la violazione di tali disposizioni sarà considerata condotta non professionale e sarà motivo di azione legale contro il medico o l’operatore sanitario.

MONTANA 

  • Senate Bill 99/2023[xlvi] (An Act providing for a Youth Health Protection Act – approvato il 28/04/2023 – Chapter n. 306): dal 1° ottobre 2023 proibisce i trattamenti medici e chirurgici per curare i minori affetti da disforia di genere e stabilisce che la violazione di tali disposizioni è considerata condotta non professionale, con conseguente revoca dell’abilitazione professionale. Viene prevista la possibilità di intraprendere azioni legali private, con divieto di esonero dalla responsabilità professionale attraverso la stipula di assicurazioni. La legge dispone che “le proprietà, le strutture o gli edifici dello Stato non possono essere usati consapevolmente per promuovere o sostenere l’uso della transizione sociale o dei trattamenti medici vietati[xlvii]”.
  • Senate Bill 458/2023[xlviii] (Define sex in Montana law – approvato il 22/05/2023 – Chapter n. 685):stabilisce che dal 1° ottobre 2023 non è una pratica discriminatoria chiamare uno studente con il suo nome legale o fare riferimento allo studente con il suo sesso natale. 

NEBRASKA 

  • Legislative Bill 574/2023[xlix] (Adopt the Let Them Grow Act and the Preborn Child Protection Act – approvato il 01/06/2023): dal 1° ottobre 2023 vieta ai medici di prescrivere farmaci bloccanti della pubertà e terapia ormonale o di eseguire procedure di alterazione chirurgica del genere su persone sotto i 19 anni, a meno che l’individuo non sia in grado di soddisfare i requisiti stabiliti dal responsabile medico dello Stato (numero minimo di ore di terapia, periodo di attesa richiesto, ecc.). 

NORTH DAKOTA 

  • House Bill 574/2023[l] (The prohibition of certain practices against a minor – approvato il 25/04/2023 – Chapter n. 12.1-36.1): la legge proibisce ai medici dello stato di eseguire interventi chirurgici di riassegnazione di genere e di prescrivere farmaci che affermino il genere ai minori, come i farmaci che bloccano la pubertà. Un operatore sanitario che violi intenzionalmente questa disposizione è colpevole di un reato di classe B.
  • House Bill 1522/2023[li] (Preferred pronouns and providing accommodations to a transgender student – approvato il 18/05/2023 – Chapter n. 14.02.4): proibisce a un distretto scolastico, a una scuola pubblica o a un insegnante di scuola pubblica di adottare comportamenti riguardanti lo stato transgender di un particolare studente senza l’approvazione del genitore o del tutore legale, nonché di nascondere o celare informazioni sullo stato transgender di uno studente al genitore o al tutore legale dello studente. 

OKLAOMA 

  • Senate Bill 613/2023[lii] (Prohibiting gender transition procedures for children – approvato il 01/05/2023):vieta i trattamenti medici e chirurgici per la transizione di genere ai minori di 18 anni, considerandoli un reato, per cui i medici che violano la disposizione possono essere accusati di un crimine e perdere la licenza medica. La legge consente ai minori che hanno una prescrizione ormonale prima della data di entrata in vigore della legge (1° maggio 2023) di continuare la terapia, ma solo per sei mesi, “al solo scopo di aiutare il minore a diminuire gradualmente la dose e a sospendere l’uso dei farmaci o degli ormoni[liii]“. Il 18 maggio 2023, il procuratore generale dello Stato ha firmato un accordo vincolante per non applicare il divieto dello Statoin attesa degli esiti legali dei contenziosi in atto. 
  • Sono attualmente in discussione alle Camere una serie di disegni di legge restrittivi in ambito di cultura transgender fra cui: Senate Bill 932/2023[liv] e Senate Bill 30/2023[lv] che vietano ai dipendenti e ai collaboratori delle scuole pubbliche di usare un nome per rivolgersi a uno studente di età inferiore ai diciotto anni che sia diverso da quello riportato sul certificato di nascita, senza il consenso scritto del genitore o del tutore legale dello studente.

SOUTH DAKOTA – 14 febbraio 2023

  • House Bill 1080/2023[lvi] (Prohibit certain medical and surgical interventions on minor patients – approvatoil 14/02/2023 – Chapter n. 34-24): a decorrere dal 1° luglio 2023 impone il divieto agli operatori sanitari di fornire cure che affermano il genere “allo scopo di tentare di alterare l’aspetto o di convalidare la percezione di un minore del sesso del minore[lvii]“, pena la revoca della licenza medica e l’avvio di un’azione civile. La legge consente ai minori che hanno una prescrizione di ormoni antecedente al 1° luglio 2023 di continuare la terapia, ma solo fino al 31 dicembre 2023. I medici dovranno “ridurre sistematicamente” la prescrizione in questo periodo di tempo.

TENNESSEE 

  • Senate Bill 1/2023[lviii] e House Bill 1/2023[lix] (Prohibit certain medical and surgical interventions on minor patients – approvati il 02/03/2023 e il 22/03/2023 – Public Chapter n. 1): dal 1° luglio 2023 proibisce a un operatore sanitario di eseguire su un minore o di somministrare a un minore una procedura medica, se queste procedure hanno lo scopo di consentire al minore di identificarsi con una presunta identità incoerente con il sesso del minore. La legge vieta anche a “una persona” (quindi non solo agli operatori sanitari) di fornire ormoni o farmaci per bloccare la pubertà ai minori, e vieta specificamente agli operatori medici fuori dallo Stato di fornire cure via telemedicina a minori residenti nello Stato. La legge consente ai minorenni che hanno una prescrizione di ormoni prima della data di entrata in vigore della legge (1° luglio 2023) di continuare la prescrizione, ma solo fino al 31 marzo 2024. Il 28 giugno 2023, un giudice federale ha bloccato temporaneamente il divieto dello Stato per la parte della legge che vieta i bloccanti della pubertà e la terapia ormonale per i minori transgender, ma non per quella relativa al divieto di interventi chirurgici.
  • House Bill 1269/2023[lx] (AN ACT to amend Tennessee Code Annotated, Title 49, Chapter 6, relative to student pronouns – approvato il 24/05/2023): specifica che un insegnante o un altro dipendente di una scuola pubblica o LEA non è tenuto a riferirsi a uno studente utilizzando il pronome preferito dello studente, se il pronome non è coerente con il sesso biologico di quest’ultimo. La norma salva l’insegnante o altro dipendente dalla responsabilità civile e dall’azione avversa di terzi per essersi riferito a uno studente usando il pronome che è coerente con il sesso biologico dello stesso.

TEXAS 

  • Senate Bill 14/2023[lxi] (Relating to prohibitions on the provision to certain children of procedures and treatments for gender transitioning, gender reassignment, or gender dysphoria – approvato il 02/06/2023):dal 1° settembre 2023 vieta i trattamenti medici e chirurgici per la transizione di genere ai minori di 18 anni. La legge permette ai minori che hanno una prescrizione ormonale prima del 1° giugno 2023 di continuare la terapia, ma solo per un periodo di tempo limitato (non specificato), con l’aspettativa di “disabituarsi” alla prescrizione. 

UTAH 

  • Senate Bill 16/2023[lxii] (Transgender Medical Treatments and Procedures Amendments – approvato il 28/01/2023): vieta i trattamenti medici e chirurgici per la transizione di genere ai minori di 18 anni. La legge prevede un’eccezione limitata per il trattamento ormonale per i giovani a cui è stata diagnosticata la “disforia di genere” prima dell’approvazione della legge.
  • Senate Bill 100/2023[lxiii] (School Gender Identity Policies – approvato il 16/02/2023): una scuola o LEA non può, senza il consenso scritto dei genitori, apportare modifiche al curriculum scolastico di uno studente, indicando un’identità di genere che non è conforme al sesso biologico del minore.

WEST VIRGINIA 

  • Senate Bill 16/2023[lxiv] (Prohibiting certain medical practices – approvato il 29/03/2023 – Chapter n. 233): a decorrere dal 1° gennaio 2024 proibisce la chirurgia irreversibile di riassegnazione di genere e la prescrizione ai minori di qualsiasi farmaco che alteri il genere, con l’eccezione per le persone nate intersessuali (quando gli organi riproduttivi di una persona non corrispondono perfettamente a un genere specifico). 

Oltre agli Stati di cui sopra che hanno già deliberato in materia sanitaria, ce ne sono altri che hanno già ratificato i provvedimenti di divieto delle cure di affermazione chirurgica e ormonale, ma le cui leggi non sono ancora entrate in vigore per effetto del veto imposto dal governatore statale.

Fra questi ultimi si segnala il caso della North Carolina, che ha già calendarizzato per i prossimi giorni la data in cui avverrà la discussione delle Assemblee parlamentari per l’annullamento del veto governativo.

NORTH CAROLINA 

  • House Bill 808/2023[lxv] (Surgical Gender Transition/Minors – ratificato il 29/06/2023 e sottoposto alla firma del Governatore che ha posto il veto in data 05/07/2023 – la discussione per l’annullamento del veto è stata calendarizzata per il 19/07/2023): rende “illegale per un professionista medico eseguire una procedura chirurgica di transizione di sesso su un minore o di prescrivere, fornire o dispensare farmaci che bloccano la pubertà o ormoni dell’altro sesso a un minore[lxvi]La legge vieta inoltre agli operatori sanitari, inclusi i medici, di indirizzare i minori ad altri fornitori per procedure chirurgiche di transizione di genere. 

In aggiunta a quanto sopra, si evidenzia che in tutti gli Stati USA sono state presentate norme tese a limitare il ricorso alle terapie di affermazione medica della disforia di genere. Sul tema si riscontra un grande fermento legislativo, anche all’interno degli Stati maggiormente affermativi. Per tutti si veda la situazione del Kansas in cui sono in discussione una molteplicità di norme su tale tematica. 

KANSAS 

  • Sono attualmente in discussione alle Camere una serie di disegni di legge restrittivi in ambito di cultura transgender fra cui: il Senate Bill 207/2023[lxvii] (ACT concerning education) che stabilisce restrizioni ai distretti scolastici per quanto riguarda l’uso dei pronomi di un individuo se tali pronomi differiscono dal sesso biologico della persona; il Senate Bill 233/2023[lxviii] (ACT concerning gender identity medical care) che contempla la possibilità per un individuo che ha subito da bambino un intervento di riassegnazione del genere di intentare un’azione civile contro il medico che ha eseguito la prestazione sanitaria, prevedendo anche la possibilità di revocare la licenza ai medici che eseguono il servizio di riassegnazione di genere infantile; il Senate Bill 12/2023[lxix] (ACT concerning gender identity medical care) che rende illegale per i medici prescrivere terapie ormonali sostitutive o eseguire interventi chirurgici di riassegnazione di genere per chiunque abbia meno di 21 anni, salvo poche eccezioni. Le eccezioni includerebbero i casi in cui una persona è nata con un disturbo dello sviluppo sessuale verificabile dal punto di vista medico, come non avere abbastanza produzione di ormoni o essere nata con caratteristiche sessuali “irrisolvibili ambigue”. L’elenco dei farmaci vietati include anche i farmaci che bloccano la pubertà, il testosterone e gli estrogeni. 

Dal quadro innanzi esposto si può agevolmente evincere come nell’ultimo anno la normazione limitativa dell’affermazione medica in ambito transgender abbia ricevuto un impulso mai riscontrato in precedenza, allineando la posizione di molti Stati USA a quella che si sta consolidando ormai da molti mesi nei paesi nord-europei più navigati in materia, come la Svezia, la Norvegia, la Finlandia e l’Inghilterra.

  


[i] Si il sito istituzionale si rimanda a: https://williamsinstitute.law.ucla.edu/

[ii] Per approfondimenti si veda il sito https://www.pewresearch.org/

[iii] Si veda in proposito il seguente link: https://www.pewresearch.org/short-reads/2022/06/07/about-5-of-young-adults-in-the-u-s-say-their-gender-is-different-from-their-sex-assigned-at-birth/

[iv] Si vedano per tutti i seguenti articolo: https://27esimaora.corriere.it/22_giugno_10/under-30-sei-anni-triplicati-americani-transgender-non-binari-a45efec6-e8a6-11ec-a288-5db7a6019886.shtmlhttps://www.ilsussidiario.net/news/transgender-e-non-binari-triplicati-in-usa-negli-ultimi-6-anni-sono-il-5-under30/2357255/

[v] Vedasi in proposito https://www.grandviewresearch.com/industry-analysis/us-sex-reassignment-surgery-market

[vi] https://www.giftincome.org/

[vii] Per visualizzare il testo di legge si veda il seguente link: https://legiscan.com/AL/text/SB184/id/2566425

[viii] Per visualizzare il documento integrale si veda il seguente link: https://legiscan.com/AL/text/HB354/id/2787944

[ix] Per visualizzare il testo di legge si veda il seguente link: https://www.azleg.gov/legtext/55leg/2R/bills/SB1138P.pdf

[x] “A physician or other health care professional may not provide gender transition to any individual who is under eighteen years of age” (pagina 1 del documento). 

[xi] “Public monies may not be directly or indirectly used, granted, paid or distributed to any entity, organization or individual that provides gender transition procedures to an individual who is under eighteen years of age” (pagina 2 del documento).

[xii] “Any referral for or provision of gender transition procedures to an individual who is under eighteen years of age is unprofessional conduct and is subject to discipline by the appropriate licensing entity or health profession regulatory board” (pagina 3 del documento).

[xiii] Per visualizzare il testo di legge si veda il seguente link: https://www.azleg.gov/legtext/55leg/2R/laws/0200.pdf

[xiv] Per visionare il documento integrale con il testo di legge si veda il seguente link: https://www.arkleg.state.ar.us/Home/FTPDocument?path=%2FACTS%2F2021R%2FPublic%2FACT626.pdf

[xv] “Prohibition of gender transition procedures for minors. (a) A physician or other healthcare professional shall not provide gender transition procedures to any individual under eighteen (18) years of age. (b) A physician, or other healthcare professional shall not refer any individual under eighteen (18) years of age to any healthcare professional for gender transition procedures” (pagina 8 del documento).

[xvi] Per visualizzare il testo di legge completo si veda il seguente link: https://www.arkleg.state.ar.us/Home/FTPDocument?path=%2FACTS%2F2023R%2FPublic%2FACT237.pdf

[xvii] Per visualizzare il testo di legge completo si veda il seguente link:    https://www.arkleg.state.ar.us/Home/FTPDocument?path=%2FACTS%2F2023R%2FPublic%2FACT274.pdf

[xviii] “A civil action under subdivision (b) of this section shall be filed not later than fifteen (15) years after the date on which the minor turns eighteen (18) years of age, or would have turned eighteen (18) years of age if the minor died before turning eighteen (18) years of age” (pagina 3 del documento).

[xix] Per visualizzare il testo di legge completo si veda il seguente link: https://www.arkleg.state.ar.us/Home/FTPDocument?path=%2FACTS%2F2023R%2FPublic%2FACT542.pdf

[xx] “A faculty member, teacher, or other employee of a school, regardless of the scope of his or her official duties: Shall not address an unemancipated minor or student with a: (A) Pronoun or title that is inconsistent with the unemancipated minor’s or student’s biological sex unless the faculty member, teacher, or other employee of a school has the written permission of the unemancipated minor’s or student’s parent, legal guardian, or person standing in loco parentis to the unemancipated minor or student if the unemancipated minor or student is under eighteen (18) years of age; or (B) Name other than the name listed on the unemancipated minor’s or student’s birth certificate, or a derivative of the name listed on the unemancipated minor’s or student’s birth certificate, without the written permission of the unemancipated minor’s or student’s parent, legal guardian, or person standing in loco parentis to the unemancipated minor or student if the unemancipated minor or student is under eighteen (18) years of age” (pagine 2 e 3 del documento).

[xxi] Per visualizzare il testo si veda il seguente link: https://www.flsenate.gov/Session/Bill/2022/1557/BillText/er/PDF

[xxii] Per visualizzare il documento si veda il seguente link: https://www.flrules.org/gateway/RuleNo.asp?id=64B8-9.019

[xxiii] “The following therapies and procedures performed for the treatment of gender dysphoria in minors are prohibited: (a) Sex reassignment surgeries, or any other surgical procedures, that alter primary or secondary sexual characteristics. (b) Puberty blocking, hormone, and hormone antagonist therapies” (pagina 1 del documento).

[xxiv] Per visualizzare il testo di legge si veda il seguente link: https://laws.flrules.org/2023/90

[xxv] Testo consultabile al link: https://legiscan.com/FL/text/S1320/id/2753078

[xxvi] Per visualizzare il testo completo si veda il seguente link: https://legiscan.com/GA/text/SB140/2023

[xxvii] Per visionare il testo: https://legislature.idaho.gov/wp-content/uploads/sessioninfo/2023/legislation/H0071E1.pdf

[xxviii] “A medical provider shall not engage in any of the following practices upon a child for the purpose of attempting to alter the appearance of or affirm the child’s perception of the child’s sex if that perception is inconsistent with the child’s biological sex” (pagina 1 del documento).

[xxix] Testo consultabile al seguente link: https://legiscan.com/IN/text/SB0480/id/2763114

[xxx] Testo di legge consultabile al link: https://legiscan.com/IN/text/HB1569/id/2766909  

[xxxi] Testo di legge consultabile al link: https://legiscan.com/IN/text/HB1608/id/2790220

[xxxii] Documento da consultare al link https://legiscan.com/IN/text/HB1525/id/2653377

[xxxiii] Documento visualizzabile al link https://legiscan.com/IN/text/HB1589/id/2653531

[xxxiv] Documento rinvenibile al seguente link: https://legiscan.com/IN/text/HB1346/id/2642439

[xxxv] Testo consultabile al seguente link: https://www.legis.iowa.gov/legislation/BillBook?ga=90&ba=SF%20538

[xxxvi] “A health care professional shall not knowingly engage in or cause any of the following practices to be performed on a minor if the practice is performed for the purpose of attempting to alter the appearance of, or affirm the minor’s perception of the minor’s gender or sex, if that appearance or perception is inconsistent with the minor’s sex” (pagine 2 e 3 del document).

[xxxvii] Per il documento si veda https://www.legis.iowa.gov/legislation/BillBook?ga=90&ba=SF159

[xxxviii] Testo di legge rinvenibile al link: https://legiscan.com/KY/text/SB150/id/2790193

[xxxix] Per visualizzare il testo si veda il link: https://legiscan.com/LA/text/HB648/id/2825013

[xl] Testo di legge consultabile al link: http://billstatus.ls.state.ms.us/2023/pdf/history/HB/HB1125.xml

[xli] “A person shall not knowingly engage in conduct that aids or abets the performance or inducement of gender transition procedures to any person under eighteen (18) years of age” (pagina 6 del documento).

[xlii] Il testo si può consultare al seguente link: https://legiscan.com/MO/text/SB49/id/2810419  

[xliii] Il documento è consultabile al link: https://legiscan.com/MO/text/SB390/id/2631186

[xliv] Il documento è rinvenibile al link: https://legiscan.com/MO/text/SB497/id/2645221

[xlv] Il testo è reperibile al link: https://legiscan.com/MO/text/SB598/id/2684043

[xlvi] Per visualizzare il documento si veda il link https://legiscan.com/MT/text/SB99/id/2786141

[xlvii] “State property, facilities, or buildings may not be knowingly used to promote or advocate the use of social transitioning or the medical treatments prohibited” (pagina 5 del documento)

[xlviii] Testo visualizzabile al link https://legiscan.com/MT/text/SB458/id/2796910

[xlix] Testo visionabile al seguente link: https://legiscan.com/NE/text/LB574/id/2815451

[l]  Testo consultabile al link: https://www.ndlegis.gov/assembly/68-2023/regular/documents/23-0869- 01000.pdf

[li] Per il documento si veda: https://www.ndlegis.gov/assembly/68-2023/regular/documents/23-0864-04000.pdf

[lii] Il testo è rinvenibile al seguente link: https://legiscan.com/OK/text/SB613/id/2795559

[liii] “The provision of puberty-blocking drugs or crosssex hormones to a minor currently receiving such drugs or hormones as of the effective date of this act for a period of not more than six months solely for the purpose of assisting the minor with gradually decreasing and discontinuing use of the drugs or hormones” (pagina 3 del document)

[liv] Il documento è consultabile al link: https://legiscan.com/OK/text/SB932/id/2650017

[lv] Il documento è consultabile al link: https://legiscan.com/OK/text/SB30/id/2618246

[lvi] Per il testo di legge si veda: https://legiscan.com/SD/text/HB1080/id/2695160

[lvii] “…a healthcare professional may not, for the purpose of attempting to alter the appearance of, or to validate a minor’s perception of, the minor’s sex, if that appearance or perception is inconsistent with the minor’s sex, knowingly: (1) Prescribe or administer any drug to delay or stop normal puberty…” (pagina 1 del documento)

[lviii] Documento rinvenibile al link: https://legiscan.com/TN/text/SB0001/id/2755783

[lix] Per il teso vedasi il link: https://legiscan.com/TN/text/HB0001/id/2756066

[lx] Per il documento si veda il link: https://legiscan.com/TN/text/HB1269/id/2817483

[lxi] Il documento è reperibile al link https://legiscan.com/TX/text/SB14/id/2811355

[lxii] Per il testo di legge si veda il link: https://legiscan.com/UT/text/SB0016/id/2668336

[lxiii] Per visualizzare il documento si veda il link: https://legiscan.com/UT/text/SB0100/id/2685160

[lxiv] Si veda il testo al link: https://legiscan.com/WV/text/HB2007/id/2748657

[lxv] Per il testo su cui è stato posto il vero si veda il link: https://legiscan.com/NC/text/H808/2023

[lxvi] “It shall be unlawful for a medical professional to perform a surgical gender transition procedure on a minor or to prescribe, provide, or dispense puberty-blocking drugs or cross-sex hormones to a minor” (pagina 2 del documento)

[lxvii] Testo consultabile al seguente link: https://legiscan.com/KS/text/SB207/id/2689339  

[lxviii] Testo consultabile al seguente link: https://legiscan.com/KS/text/SB233/id/2693547   

[lxix] Testo consultabile al seguente link: https://legiscan.com/KS/text/SB12/id/2624321

Ti potrebbe interessare anche

"Foto di Enriscar, 'FIRENZE-NUOVO PALAZZO DI GIUSTIZIA', distribuita sotto licenza Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0), via Wikimedia Commons."

Reparto disforia di genere del Careggi: la procura di Firenze apre un’inchiesta

Perché non mi hanno fermata?

Suicidio. Nuovi studi, vecchi studi e un mito intramontabile

Genspect non vuole sostituire la WPATH (vogliamo proprio chiuderla!)